È nulla la notifica della cartella di pagamento consegnata al padre dichiaratosi convivente se il contribuente risiede in realtà in un altro immobile. A tal fine, il certificato di residenza rilasciato dal Comune rende irrilevante la dichiarazione di convivenza attestata dall'agente postale.

A fornire questa precisazione è la Corte di cassazione con l'ordinanza n. 10543/2019 depositata 15/04/2019.

 

IMPORTANTE: Questo portale non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità ne senza nessun scopo di lucro. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.