La Corte di cassazione, con l'ordinanza n. 12592/2019, ha ribadito che l'esenzione dall'imposta comunale sugli immobili prevista in favore degli enti non commerciali compete solo nel caso di utilizzo diretto da parte dell'ente proprietario dell'immobile.

Chiudendo la porta a qualsiasi forma di utilizzo indiretto, anche se effettuato da soggetti aventi i requisiti soggettivi per lo svolgimento di una delle attività agevolate dalla legge.

 

IMPORTANTE: Questo portale non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità ne senza nessun scopo di lucro. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.